Vini della Campania
ROCCAMONFINA IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Roccamonfina” comprende le seguenti tipologie di vini: Bianco (anche Amabile, Frizzante e Passito), Rosso (anche Amabile, Frizzante, Passito e Novello) e Rosato (anche Amabile e Frizzante).

Roccamonfina IGP

Uvaggio

Gli IGP “Roccamonfina” devono essere ottenuti da vitigni idonei alla coltivazione nella provincia di Caserta. La specificazione dei vitigni Aglianico, Coda di Volpe, Falanghina, Fiano, Greco, Piedirosso, Primitivo, Sciascinoso, è riservata ai vini prodotti per almeno l’85% con uve provenienti dal vitigno corrispondente. Il restante 15% può essere ottenuto da vitigni, a bacca dello stesso colore, idonei alla coltivazione in provincia di Caserta. Con la specificazione del vitigno Falanghina possono essere prodotte anche le tipologie Frizzante e Passito.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini ad IGP “Roccamonfina” bianchi si presentano color giallo paglierino con odore vinoso, floreale e sapore asciutto, sapido. La versione Passito si distingue per il color giallo dorato, l’odore intenso e persistente e il gusto strutturato e di buona acidità. La tipologia Rosso ha colore rubino tendente al granato, abbinato a un profumo intenso, fruttato e a un sapore asciutto e tannico. Il Rosso passito, invece, è di color rosso cupo, emana un intenso odore persistente e ha un gusto altrettanto persistente, tannico e sapido. Il Rosato, infine, si caratterizza per il colore rosa, il profumo floreale, fruttato e il gusto sapido, tipico. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 10,50% vol. per il bianco, 11% vol. per il rosso e il rosato, 12,50% vol. per entrambi i passiti.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione si trova nell’area nord occidentale della provincia di Caserta, con epicentro nel massiccio vulcanico di Roccamonfina.

Specificità e note storiche

Lungo il fiume Garigliano, all’altezza di Roccadevandro, sono stati ritrovati i resti di un piccolo approdo per il trasporto del vino, destinato alle navi dei Romani, in attesa alla foce del fiume. Il vino prodotto nell’Ager Falernus, infatti, era rinomato per le sue eccellenti qualità.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino ROCCAMONFINA IGP

Vini della Campania
CASTEL SAN LORENZO DOP

Il Rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) è rubino con odore vinoso e caratteristico, a volte fruttato, sapore secco, leggermente acidulo, armonico e giustamente tannico. Il Rosato (11,5% vol.) ha odore vinoso e tenue, accompagnato da una fragranza caratteristica, e sapore asciutto, delicato, con tendenza al morbido e leggermente acidulo. Il Bianco (11%…

Leggi di +

Vini della Campania
IRPINIA DOP

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10,5% vol.) ha aspetto paglierino, di intensità variabile, con odore floreale e fruttato e gusto secco ed equilibrato. Nel rosso (11% vol.) la tonalità è rubino, associata ad un odore floreale, fruttato e persistente e a un sapore secco, equilibrato e caratteristico. Il Rosato (11% vol.) si presenta…

Leggi di +

Vini della Campania
POMPEIANO IGP

I bianchi (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10% vol.) presentano un colore giallo paglierino più o meno intenso, con odore fruttato, floreale e gusto secco, equilibrato. Il Passito a bacca bianca (15% vol.) si differenzia per il colore, caratteristico del vitigno di provenienza. I rossi (10,50% vol.) alla vista sono di color rubino, più o…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.