Vini dell’Emilia Romagna
FORTANA DEL TARO IGP

Gli IGP “Fortana del Taro” sono vini rossi, prodotti anche nelle tipologie frizzante e novello.

Fortana del Taro IGP

Uvaggio

Il vitigno principale per la produzione di vini ad IGP “Fortana del Taro” è il Fortana, localmente detto Fortanella o Eva d’Oro o Fortanina, che deve essere presente per almeno l’85%. Il restante 15% può essere ottenuto da vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione in Emilia Romagna. Per la tipologia frizzante è vietata la gassificazione artificiale.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini ad IGP “Fortana del Taro” frizzanti si presentano con un color rosso rubino chiaro, accompagnato da un odore tipico, fruttato e un gusto da secco a dolce, abboccato, amabile. Il titolo alcolometrico minimo è pari a 9,00% vol. La versione novello alla vista è di color rosso rubino chiaro, abbinato ad un profumo fruttato e ad un sapore da secco a dolce, abboccato, amabile. Il titolo alcolometrico minimo, in questo caso, è pari a 11,00% vol.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione si compone di terreni argillosi, caratterizzati dalla presenza di sabbia, calcare e materie organiche, specialmente nella fascia vicina al fiume Po ed al torrente Taro.

Specificità e note storiche

Il vitigno delle campagne parmensi è passato alla storia come l’“Uva d’Oro” per la possibile origine dalla Cote d’Or francese. L’appellativo “Fortana”, invece, è probabilmente dovuto alla vigoria del vitigno, naturalmente predisposto alla crescita su terreni argillosi. Numerosi scrittori, da Agostino Gallo a Giancarlo Tanara, tra il 1500 e il 1600 elogiano le qualità del vino prodotto nel Parmense già dal 1400.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino FORTANA DEL TARO IGP

Vini dell’Emilia Romagna
COLLI PIACENTINI DOP

In linea generale, sotto il profilo delle caratteristiche qualitative, i vini Colli Piacentini possono essere raggruppati in due aree: i rossi e i bianchi, con i primi che presentano una gradazione alcolica maggiore. Le tipologie di uve utilizzate e i terreni in cui crescono i vitigni trovano ottima espressione in vini frizzanti, pur non mancando…

Leggi di +

Vini dell’Emilia Romagna
COLLI D’IMOLA DOP

Il Colli d’Imola bianco (anche Frizzante e Superiore) è giallo paglierino, con odore vinoso e leggermente fruttato; il sapore è secco, abboccato, amabile e dolce, e nel Superiore si fa di giusto corpo, asciutto e armonico. La gradazione alcolica è di 11% vol. (11,5% vol. per il Superiore). Per il Rosso e il Rosso Riserva…

Leggi di +

Vini dell’Emilia Romagna
ROMAGNA ALBANA DOP

La colorazione del Romagna Albana secco (12% vol.) è giallo paglierino e con l’invecchiamento tende al dorato. L’odore è caratterizzato da un leggero profumo, tipico del vitigno Albana, mentre il sapore è asciutto, un po’ tannico, caldo e armonico. Nella variante amabile, invece, troviamo un sapore fruttato e gradevole e un maggior titolo alcolometrico, pari…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *