Vini del Veneto
VICENZA DOP

Della denominazione di origine protetta “Vicenza” fanno parte sia vini di tipo base, senza alcuna specificazione, sia vini con indicazione di vitigno. Alla prima categoria appartengono Bianco, Bianco frizzante, Bianco spumante, Passito, Rosso, Novello, Rosato e Rosato frizzante. Nella seconda, invece, sono inseriti: Chardonnay (anche Spumante), Garganego (anche Spumante), Riesling, Sauvignon, Manzoni bianco, Pinot bianco (anche Spumante), Pinot grigio, Moscato (anche Spumante) e Cabernet.

Uvaggio

Le uve con cui vengono prodotti i vini bianchi devono appartenere, per almeno il 50%, al vitigno Garganega. Nei rossi, invece, è richiesto un 50% minimo di Merlot. In entrambi i casi, per la quota residua (non superiore al 50%), sono ammessi altri vitigni a bacca analoga, purché rientrino nell’elenco di quelli con cui si realizzano le produzioni monovitigno. Queste ultime, a loro volta, devono essere vinificate con almeno l’85% di uve specifiche corrispondenti, a cui possono sommarsi, fino ad un massimo del 15%, quelle di altri vitigni idonei alla coltivazione in provincia di Vicenza.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

La grande varietà di vini e tecniche di vinificazione rende la denominazione Vicenza estremamente ricca. Nel complesso, i vini che ne fanno parte si differenziano per un tenore zuccherino medio, così come quello alcolico, associato a una spiccata acidità fissa. I bianchi risultano freschi, delicatamente floreali e armonici, mentre i rossi emergono per la loro struttura e le note di frutti rossi e spezie, e si caratterizzano per una media morbidezza e per il corretto equilibrio. Una descrizione più puntuale delle caratteristiche organolettiche delle diverse tipologie la si può rintracciare nel disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione, tutta localizzata nella provincia di Vicenza, ha un clima adatto alla viticoltura, grazie alla protezione che ottiene dai rilievi montuosi a nord e dai Colli Berici a sud.

Specificità e note storiche

Della vocazione vitivinicola del vicentino esistono numerose testimonianze storiche, a partire dalla tinaia contenente vinaccioli ritrovata, a Montebello, in una villa romana del I°- II° secolo.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino VICENZA DOP

Vini del Friuli Venezia Giulia
TREVENEZIE IGP

I vini della IGP “Trevenezie”, nei vari colori e tipologie, rappresentano la specificità degli ambienti nei quali si producono le uve. L’ampia varietà dei vitigni mette a disposizione dei consumatori una vasta gamma di prodotti dalle caratteristiche peculiari dal punto di vista analitico e organolettico. Il titolo alcolometrico volume totale minimo è pari a 9,00%…

Leggi di +

Vini del Friuli Venezia Giulia
RAMANDOLO DOP

Alla vista, il Ramandolo si presenta di un piacevole colore giallo dorato. L’odore è intenso e caratteristico, libera un profumo di acacia, miele di montagna e frutta matura, come le susine, le albicocche. Al palato risulta gradevolmente dolce e vellutato, di corpo e con buona acidità totale. Il titolo alcolometrico minimo è di 14,00% vol.

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.