Vini del Trentino Alto Adige
VALDADIGE ETSCHTALER DOP

Alla denominazione di origine protetta “Valdadige” o “Etschtaler” corrispondono le seguenti tipologie di vini: Bianco, Rosso, Rosato, Pinot grigio, Pinot bianco, Chardonnay, Schiava e Frizzante.

Uvaggio

Il Bianco è composto per almeno il 20% da Pinot bianco, Pinot grigio, Riesling italico, Muller Thurgau e Chardonnay, assoluti o congiunti; per la differenza sono prescritti Trebbiano Toscano, Nosiola, Sauvignon e Garganega. Per il Rosso e il Rosato, invece, devono essere presenti Enantio (Lambrusco a foglia frastagliata) e Schiave (anche sottovarietà e sinonimi), utilizzati assoluti o congiunti, per almeno il 50%; per la differenza sono prescritti Merlot, Pinot nero, Lagrein, Teroldego, Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon. Per lo Chardonnay, il Pinot bianco e il Pinot grigio, deve essere presente almeno l’85% di uve del vitigno corrispondente e possono concorrere uve di vitigni a bacca di colore analogo, idonei alla coltivazione nelle rispettive province, fino al massimo al 15%. Lo Schiava è composto, invece, da almeno l’85% di Schiava grossa, Schiava gentile e Schiava grigia, assolute o congiunte, oltre ad uve con bacche di colore analogo, idonee alla coltivazione come sopra.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini “Valdadige” hanno tutti un titolo alcolometrico volumico totale minimo che varia tra 10.5% e 11% vol. I bianchi hanno un colore giallo paglierino caratteristico; il profumo è vinoso, gradevole e fruttato e il sapore risulta armonico, fresco, pieno, talvolta amabile. Le versioni Frizzante presentano spuma sottile e persistente. I rossi invece hanno un colore rosso rubino, talvolta granato; l’odore è vinoso e gradevole; il sapore risulta armonico, talvolta amabile e moderatamente acido. La versione Rosato presenta un colore rosato, più o meno intenso; il profumo è vinoso e delicato e il sapore morbido e talvolta amabile. Ulteriori caratteristiche organolettiche, specifiche per ogni tipologia, sono rintracciabili nel disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione del “Valdadige” si trova in posizione collinare, caratterizzata dalla presenza dei depositi morenici appartenenti all’anfiteatro morenico del fiume Adige, in alcuni comuni delle province di Trento, Bolzano e Verona.

Specificità e note storiche

La tradizione vitivinicola risale sino all’epoca romana, creando un legame con il territorio profondo e radicato.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO VALDADIGE ETSCHTALER DOP

Vini del Trentino Alto Adige
VALLAGARINA IGP

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 9% vol.) ha un aspetto che va da giallo paglierino a dorato, a volte con riflessi verdolini o ramati; l’odore è gradevole, talvolta aromatico e il sapore armonico, da secco a dolce. I rossi (per il base 9% vol., per il Novello 11% vol.) presentano un colore rubino…

Continua a leggere

Vini del Trentino Alto Adige
VALDADIGE ETSCHTALER DOP

I vini “Valdadige” hanno tutti un titolo alcolometrico volumico totale minimo che varia tra 10.5% e 11% vol. I bianchi hanno un colore giallo paglierino caratteristico; il profumo è vinoso, gradevole e fruttato e il sapore risulta armonico, fresco, pieno, talvolta amabile. Le versioni Frizzante presentano spuma sottile e persistente. I rossi invece hanno un…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.