Vini del Piemonte
VALSUSA DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Valsusa” identifica una particolare tipologia di vino rosso, prodotto anche nella variante Novello.

Uvaggio

Per la produzione dei vini Valsusa è necessario l’uso di uve provenienti da vigneti composti, al loro interno, dai vitigni Avanà, Barbera, Dolcetto e Neretta cuneese, che possono essere presenti singolarmente o congiuntamente e devono comunque rappresentare una quota minima del 60%. Il restante 40% può essere costituito da altri vitigni a bacca rossa, di tipo non aromatico.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Valsusa rosso, nella sua versione base, si presenta con una tonalità rubino dall’intensità variabile e talvolta impreziosita da riflessi aranciati. L’odore risulta intenso, caratteristico e vinoso, arricchito da evidenti note fruttate, e si abbina a un sapore asciutto, armonico, acidulo e moderatamente tannico, che talvolta può rilasciare anche un lieve sentore di legno. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è 11% vol. Nella variante Novello si ritrovano caratteristiche organolettiche molto simili, mancano però i riflessi aranciati e si perde la vinosità dell’odore e l’asciuttezza del sapore.

Zona di produzione delle uve

La Val di Susa, culla della denominazione, è una peculiare vallata piemontese, che ha la caratteristica di risultare piuttosto protetta dai venti freddi, tanto da conservare specie vegetali tipiche dei climi mediterranei.

Specificità e note storiche

Una fondamentale testimonianza della viticoltura in Valsusa è rappresentata dal documento con cui, nel 739 d.C., Abbone, fondatore del monastero benedettino della Novalesa, lasciava proprio a questo tutti i suoi averi, tra cui numerosi terreni adibiti a vigneto.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VALSUSA DOP

Vini del Piemonte
ASTI DOP

Il vino Asti Spumante (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) ha un colore tra il giallo paglierino e il dorato assai tenue, con spuma fine e persistente, l’odore è caratteristico e delicato e il sapore aromatico, dolce ed equilibrato. L’Asti Spumante Metodo Classico (12% vol.) ha colore, sapore e spuma simili al precedente ma…

Leggi di +

Vini del Piemonte
DOGLIANI DOP

Il rosso Dogliani, sia nella versione base che nella variante Superiore si presenta con una colorazione rosso rubino che si accompagna ad un odore caratteristico e fruttato e ad un sapore asciutto, armonico e ammandorlato. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 12,00% vol. per il Dogliani e 13,00% vol. per il Dogliani Superiore,…

Leggi di +

Vini del Piemonte
BARBERA D’ASTI DOP

Sia il Barbera d’Asti che il Barbera d’Asti Superiore, comprese le loro sottozone, hanno un colore rosso rubino, che con l’invecchiamento vira verso il granato. L’odore è intenso e caratteristico, tendente all’etereo. Il sapore è asciutto e di corpo, tranquillo e con l’invecchiamento si fa più armonico e di gusto pieno. Il titolo alcolometrico volumico…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.