Vini del Piemonte
MALVASIA DI CASORZO d’ASTI o MALVASIA DI CASORZO o CASORZO DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Malvasia di Casorzo d’Asti” o “Malvasia di Casorzo” o “Casorzo”. Al suo interno rientrano l’omonimo vino rosso e le sue varianti Spumante e Passito.

Uvaggio

I vini Malvasia di Casorzo d’Asti sono tutti prodotti con uve provenienti, per almeno il 90%, da vitigno Malvasia di Casorzo, a cui si aggiungono, fino ad un massimo del 10%, quelle di Freisa, Grignolino, Barbera e altri vitigni aromatici idonei alla coltivazione in Piemonte.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il colore del vino Malvasia di Casorzo d’Asti può spaziare dal rosso rubino al cerasuolo. L’odore si presenta fragrante e con aroma caratteristico, abbinato ad un sapore dolce, morbido e leggermente aromatico. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 10,5% vol. Odore e sapore analoghi a quelli dello Spumante (11% vol.), che si presenta rosato, arricchito da una spuma fine e persistente. Il Passito (15% vol.), invece, esibisce un tono di rosso più carico, accompagnato da un odore intenso, complesso e caratteristico e da un sapore dolce e vellutato.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione è piuttosto circoscritta e divisa tra le province piemontesi di Asti ed Alessandria.

Specificità e note storiche

Si ritiene che il vitigno Malvasia (allora Malvaxia o uva greca) sia approdato in Italia grazie ad abili navigatori e commercianti veneziani.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE MALVASIA DI CASORZO DOP

Vini del Piemonte
BARBERA D’ALBA DOP

Il Barbera d’Alba (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12% vol.) ha un colore rosso rubino abbinato ad un profumo fruttato e caratteristico e a un sapore asciutto, sapido e armonico. La variante Superiore (12,5 vol.) manifesta sempre una tonalità di colore rosso rubino, affiancata a un profumo fruttato e caratteristico, impreziosito da sentori di legno;…

Leggi di +

Vini del Piemonte
COSTE DELLA SESIA DOP

Il Rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) è di tonalità rubino intenso e invecchiando tende all’aranciato; l’odore è fine, caratteristico e intenso e il sapore asciutto, armonico e tipico. Il Rosato (11% vol.) è di colore rosa, con odore delicato impreziosito da fragranza caratteristica e sapore asciutto e armonico. Il Bianco (11% vol.)…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.