Vini del Piemonte
GRIGNOLINO DEL MONFERRATO CASALESE DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Grignolino del Monferrato Casalese” identifica un vino rosso piemontese.

Uvaggio

La composizione dei vigneti da cui si ottengo le uve per produrre il Grignolino del Monferrato Casalese devono prevedere, per almeno il 90%, il vitigno Grignolino. Assieme a questo, possono concorrere alla realizzazione anche le uve del vitigno Freisa, purché non superino il 10% del totale.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Grignolino del Monferrato Casalese si presenta in una colorazione rosso rubino chiaro, che con l’invecchiamento tende verso l’aranciato. Il suo odore è caratteristico e delicato e si sposa con un sapore asciutto, leggermente tannico e gradevolmente amarognolo, impreziosito da un caratteristico retrogusto. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 11% vol.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione ricade nel cosiddetto Monferrato casalese, conosciuto anche come basso Monferrato. Si tratta di un’area collinare, in cui le condizioni climatiche sono fortemente influenzate dalla presenza delle Alpi e del mare. Il risultato è un clima ottimale per la pianta della vite.

Specificità e note storiche

Per molti anni, e fino alla fine della seconda guerra mondiale, il Monferrato casalese fu una zona di sola coltivazione delle uve di Grignolino, che poi venivano vinificate altrove. A partire dalla metà del ‘900, invece, si sviluppò un completo processo vitivinicolo, che contribuì al rilancio economico della zona.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE GRIGNOLINO DEL MONFERRATO CASALESE DOP

Vini del Piemonte
NIZZA DOP

Il Nizza e il Nizza riserva (anche con menzione vigna) hanno un colore rosso rubino tendente al granato con l’invecchiamento ed un sapore secco, armonico e rotondo. Il titolo alcolometrico volumico minimo totale è di 13% vol. mentre per la tipologia con menzione vigne è di 13,5% vol.

Leggi di +

Vini del Piemonte
COLLI TORTONESI DOP

I vini Colli Tortonesi presentano peculiarità che permettono di distinguerli facilmente e che sono ampiamente descritte all’interno del disciplinare. Le varianti con indicazione di vitigno, poi, si arricchiscono di tutte quelle note organolettiche che sono proprie delle loro origini. In linea generale, all’interno della tipologia dei vini rossi, si può rintracciare un filo comune che…

Leggi di +

Vini del Piemonte
BARBERA DEL MONFERRATO SUPERIORE DOP

La Barbera del Monferrato Superiore è un vino rosso dal colore rubino, che invecchiando tende al granato. È portatore di un odore intenso e caratteristico che con il tempo vira verso l’etereo. L’invecchiamento, se protratto per una durata adeguata, incide positivamente anche sul sapore, che da asciutto, tranquillo e corposo, si fa armonico, gradevole e…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.