Vini del Piemonte
CORTESE DELL’ALTO MONFERRATO DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Cortese dell’Alto Monferrato” identifica l’omonimo vino bianco, prodotto anche nelle varianti Spumante e Frizzante.

Uvaggio

I vini Cortese dell’Alto Monferrato vengono prodotti utilizzando uve del vitigno Cortese, con il quale possono concorrere altri vitigni a bacca bianca, non aromatici, idonei alla coltivazione in Piemonte, purché per una quota che non superi il 15%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Cortese dell’Alto Monferrato, anche nella versione Frizzante, presenta una colorazione giallo paglierino chiaro, che in alcuni casi tende al verdolino. Nel Frizzante è accompagnato da una spuma vivace ed evanescente. Il sapore è asciutto, armonico, sapido e gradevolmente amaro, mentre il profumo risulta caratteristico, delicato, molto tenue ma persistente. Nella versione Spumante, si ritrovano caratteristiche organolettiche simili, con l’aggiunta di una spuma fine e persistente e di un gusto che spazia da brut nature a brut. In tutte le tipologie il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 10% vol.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione dell’Alto Monferrato comprende un’area caratterizzata da rilievi collinari che non superano i 400 metri di altitudine e da un clima temperato caldo.

Specificità e note storiche

Il Cortese è il vitigno più diffuso in Piemonte, tra quelli a bacca bianca non aromatici, ed è un fiore all’occhiello della produzione vitivinicola locale. È coltivato soprattutto nella zona di Asti, sulla sponda destra del Tanaro, e in provincia di Alessandria.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO CORTESE DELL’ALTO MONFERRATO DOP

Vini del Piemonte
PINEROLESE DOP

Il Pinerolese rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10% vol.) ha un aspetto rubino più o meno intenso, associato ad odore caratteristico e vinoso e a un sapore asciutto e armonico. Il rosato (10% vol.) ha una colorazione che spazia dal rosato al rubino chiaro, con un odore delicato, gradevole e vinoso e un gusto…

Leggi di +

Vini del Piemonte
BARBERA D’ALBA DOP

Il Barbera d’Alba (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12% vol.) ha un colore rosso rubino abbinato ad un profumo fruttato e caratteristico e a un sapore asciutto, sapido e armonico. La variante Superiore (12,5 vol.) manifesta sempre una tonalità di colore rosso rubino, affiancata a un profumo fruttato e caratteristico, impreziosito da sentori di legno;…

Leggi di +

Vini del Piemonte
CAREMA DOP

Nella sua versione base, il vino rosso Carema (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12% vol) si presenta con una tonalità rubino che tende al granato. Ha un odore caratteristico e fine, che richiama alla memoria la rosa macerata. Al palato regala un gusto corposo, morbido e vellutato. Nella variante riserva, la colorazione vira in modo…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.