Vini del Friuli Venezia Giulia
LISON PRAMAGGIORE DOP

La Denominazione di Origine Protetta Lison Pramaggiore comprende vini bianchi, rossi (anche Riserva) e spumanti oltre che alcune produzioni con indicazione di vitigno: Chardonnay, Sauvignon, Verduzzo (anche passito), Merlot (anche Riserva), Malbech, Cabernet, Carmenère, Refosco dal peduncolo rosso (anche Riserva e Passito), Cabernet franc, Cabernet Sauvignon e Pinot grigio.

Lison Pramaggiore

Uvaggio

Il Lison Pramaggiore bianco si ottiene da uve provenienti da vigneti composti, per una quota tra il 50% e il 70%, da vitigno Tocai friulano. Per i rossi, invece, è richiesta un’identica percentuale di Merlot. Nei monovitigno, invece, questo deve rappresentare almeno l’85% del totale. In tutte le tipologie, inoltre, entro i limiti delle quote rimanenti, è ammesso l’utilizzo di altri vitigni a bacca di colore analogo, purché rientranti nella lista di quelli utilizzati per le produzioni monovitigno. Fa eccezione il solo Spumante, che viene prodotto esclusivamente con uve Chardonnay, Pinot bianco e/o Pinot nero.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Tutti i vini Lison Pramaggiore si distinguono per l’ottima struttura e il buon equilibrio acido. Inoltre, liberano profumi intensi di frutta fresca, che gli regalano spiccata personalità. I vini rossi si presentano in una colorazione che spazia dal rubino al granato e hanno buona struttura e consistenza sapida. Sia nell’odore che nel gusto, emergono inconfondibili note di frutta rossa. Al palato regalano una piacevole sensazione di morbidezza e di calore. Più freschi, invece, i vini bianchi, che hanno una colorazione giallo paglierino, impreziosita da riflessi verdognoli. Sprigionano un profumo ricco, con evidenti note floreali e di frutta fresca, mentre il gusto di manifesta marcatamente sapido e persistente. Le caratteristiche organolettiche specifiche di ciascuna produzione sono facilmente rintracciabili nel disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione è situata in Veneto nelle provincie di Treviso e Venezia, a pochi chilometri dal litorale di Venezia, e nella regione Friuli Venezia Giulia nella provincia di Pordenone; i suoi confini sono disegnati dai fiumi Tagliamento e Livenza.

Specificità e note storiche

Nata nel periodo romano, la viticoltura nell’area della denominazione ha conosciuto un forte sviluppo nel X secolo, con l’avvento dei monaci benedettini.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino LISON PRAMAGGIORE DOP

Vini del Friuli Venezia Giulia
LISON DOP

Entrambe le tipologie di Lison si presentano con una tonalità giallo paglierino, la cui intensità può essere variabile e talvolta accompagnata da riflessi che spaziano dal verdognolo al dorato. È un vino dall’odore caratteristico e gradevole, con note floreali e di frutta fresca, abbinato ad un sapore asciutto e vellutato, che può presentare anche un…

Leggi di +

Vini del Friuli Venezia Giulia
TREVENEZIE IGP

I vini della IGP “Trevenezie”, nei vari colori e tipologie, rappresentano la specificità degli ambienti nei quali si producono le uve. L’ampia varietà dei vitigni mette a disposizione dei consumatori una vasta gamma di prodotti dalle caratteristiche peculiari dal punto di vista analitico e organolettico. Il titolo alcolometrico volume totale minimo è pari a 9,00%…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.