Sardegna
I suoi Vini DOP

Vini della SARDEGNA DOP

Dai vini bianchi fino ai rossi, il percorso enologico ideale per la Sardegna coinvolge anche le tipologie meno comuni, incluse fra queste anche alcune perle rappresentative della regione come la Malvasia di Bosa e la Vernaccia di Oristano. Tra gli altri vini più significativi della Sardegna ricordiamo quelli a base di Vermentino, l’uva bianca più celebre dell’isola e il Cannonau tra le uve rosse, anche se recentemente stanno salendo alla ribalta altri due vitigni: il Carignano e il Bovale.

Il patrimonio viticolo della Sardegna va ben oltre questi esempi, che rappresentano solo le varietà più conosciute fuori dalla regione. In Sardegna vi sono moltissime varietà di uva autoctone, molte di queste originariamente introdotte dagli Spagnoli, anche se dopo secoli di mutazioni e adattamento nel territorio, si considerano a ragione come uve tipiche della regione. I vitigni internazionali e uve tipiche di altre regioni d’Italia, come NebbioloSangioveseMontepulciano e Barbera spesso si uniscono alle varietà locali.

Fonte @quattrocalici.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.