Riserva Naturale Orientata Quarto Santa Chiara a Palena (Chieti)


Istituita nel 1982, ha un’estensione di 482 ettari, ricadenti nel territorio del Comune di Palena, ed e’ interamente compresa nel Parco Nazionale della Majella. E’ un vasto altopiano di origine carsica, circondato da rilievi montuosi,che si sviluppa ad un’altitudine che varia tra 1073 m e 1729 m.

E’ attraversato dal torrente La Vera che nei pressi del Valico della Forchetta finisce nell’inghiottitoio di Capo La Vera. La vegetazione e’ costituita dal Faggio, dall’Acero e dal Carpino bianco, in un paesaggio dove si alternano pascoli a superfici brulle. L’area è frequentata da importanti specie faunistiche quali il Lupo appenninico, l’Orso bruno marsicano, il Capriolo, il Cinghiale, la Volpe, la Lepre, la Martora e lo Scoiattolo, tra i rapaci ricordiamo l’Astore, lo Sparviero e la Poiana.

La riserva può essere visitata esclusivamente a piedi, seguendo i sentieri segnalati. Vi si accede tramite la S.S.84 che si imbocca nella zona del Piano delle 5 Miglia, oppure dalla Valle dell’Aventino seguendo l’indicazione per Campo di Giove.

A Palena, delizioso centro montano, da non trascurare una visita al MOM-Museo dell’Orso Marsicano – ospitato in un’ala dell’ex convento di S. Antonio e al Museo Geopaleontologico ospitato nel Castello Ducale, dove sono esposti importanti reperti paleontologici recuperati presso il giacimento di Capo Fiume: pesci, vertebrati, resti botanici.

Informazioni per la visita

Come si arriva:
– In auto: strada statale n. 84 dal Piano delle 5 Miglia oppure dalla Valle dell’Aventino.
– In treno: linea Sulmona-Carpinone, stazione di Palena (CH).

Vedi Classificazione Aree Naturali Protette

LINEE GUIDA PER LO SFRUTTAMENTO DELLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI NELLE AREE NATURALI PROTETTE

Le aree naturali protette costituiscono gli ambiti territoriali privilegiati nei quali sperimentare nuovi moduli per l’utilizzo razionale delle risorse naturali al fine di raggiungere un equilibrio armonico fra sviluppo di sistemi antropici e sistemi naturali. Forte di questa consapevolezza, la Direzione per la conservazione della natura ha promosso la realizzazione di Linee guida per l’utilizzo delle…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.