La pera

Tra i suoi molti antiossidanti (minerali e vitamine) la pera ha una percentuale di potassio molto alta rispetto al sodio (65/1); quindi è molto utile per ristabilire l’equilibrio fra i due minerali, spesso sbilanciato nella dieta occidentale. È inoltre ricca di fibre, fra cui la pectina (ne contiene più della mela) ed è perciò particolarmente adatta per abbassare il colesterolo e tonificare l’intestino.

È UTILE IN CASO DI

anemia; arteriosclerosi; artrite; cancro; colesterolo alto; colite; diabete; diarrea; digestione difficile; gotta; infezioni; ipertensione e malattie cardiovascolari; mestruazioni irregolari; obesità; reumatismi;stitichezza

L’Arancia

Insieme con le arance vengono presi in considerazione anche mandarini, clementine e cedri perché hanno caratteristiche e proprietà simili: sono ricchissimi di antiossidanti (vitamina C, betacarotene e altri carotenoidi, flavonoidi). Inoltre possiedono fibre alimentari (pectine) che abbassano il colesterolo.

Leggi di +

Grano Saraceno

Il grano saraceno, botanicamente parlando, non è un cereale: appartiene alla famiglia delle Poligonacee. È un alimento base nell’Europa orientale. A differenza dei cereali, il grano saraceno contiene in abbondanza lisina: una combinazione dei primi con il secondo fornisce proteine di alta qualità.

Leggi di +

Il burro fà male alla salute?

Il burro accompagna l’uomo in molte fasi della giornata. Alcuni sostengono non faccia bene alla salute altri il contrario.Scopriamo dove sta la verità…
Il Burro è stato spesso oggetto di campagne diffamatorie, a favore invece di altri alimenti complementari come la margarina.
Queste campagne sono andate avanti per anni, aiutate da studi scientifici non troppo…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.