La cucina tipica del Veneto
Sarde in saor

INGREDIENTI RICETTA (4 pax)

  • 600 gr di filetti di arde
  • 2 cipolle
  • 50 gr di pinoli
  • 50 gr di uvetta
  • Farina 00 q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Aceto di vino bianco q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Olio di semi (o un qualsiasi olio da frittura)
Sarde in saor

Preparazione delle sarde in saor

  • Cominciamo ad occuparci delle cipolle. Prendete le cipolle, sbucciatele e tagliatele a listarelle, dopodiché lasciatele in ammollo in una ciotola di acqua fredda per almeno 15 minuti. In questo modo si ammorbidiranno e saranno della consistenza perfetta per il nostro saor.
  • Prendete i filetti di sarde e puliteli rimuovendo la lisca e la coda.
  • Infarinatele bene da entrambi i lati e friggetele in olio di semi bollente finché non saranno dorate e croccanti.
  • Non appena saranno pronte, asciugatele con un panno di carta da cucina e lasciatele riposare.
  • A questo punto, prendete le cipolle e fatele appassire in una padella antiaderente con due cucchiai di olio extravergine di oliva per circa 10 minuti.
  • Aggiungete mezzo bicchiere di aceto di vino bianco e due cucchiai di zucchero, poi lasciate cuocere per altri 10 minuti.
  • Quando mancherà un minuto, aggiungete anche una manciata abbondante di uvetta e pinoli.
  • Una volta che l’aceto si sarà ridotto, la salsa sarà pronta.
  • Mettete il tutto in un piatto componendo più strati e alternando le sarde fritte con il saor, infine lasciate riposare in frigo per mezza giornata: in questo modo le sarde assorbiranno tutti i sapori e il vostro piatto sarà una vera delizia.
  • Buon appetito!

Fonte @primochef.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.