Il Kiwi

La maturazione tardo-autunnale e l’alto contenuto di vitamina C (60 g di polpa coprono il fabbisogno giornaliero) fanno del kiwi una risorsa preziosa per l’organismo nel periodo più freddo dell’anno. I kiwi sono inoltre ricchi di enzimi e di potassio. I suoi piccoli semi stimolano in modo delicato le funzioni intestinali.

SONO UTILI IN CASO DI

cistiti e uretriti; febbre, anche alta; insufficienza del sistema immunitario; malattie cardiovascolari; malattie dell’apparato respiratorio; mestruazioni irregolari; stitichezza.

INOLTRE

alimentazioni di bambini, adolescenti, anziani, sportivi; durante la gravidanza e in menopausa.

Il Fico

I fichi per l’alta percentuale di zuccheri semplici e i molti minerali e vitamine (in particolare la vitamina E), sono un alimento prezioso nei momenti critici della vita (crescita, pubertà, gravidanza, senescenza, convalescenza) e svolgono un’azione tonificante sull’intestino.

Leggi di +

Patata dolce o Batata

Coltivata nelle Ande già 7000 anni fa, la patata è uno fra gli alimenti più diffusi al mondo. Scarsa di calorie (mediamente solo 115 per patata) e ricca di elementi nutritivi, è consigliata nella cura dell’obesità e della cellulite. Le patate contengono proteine di altissima qualità (come il riso e il mais) e lisina, un…

Leggi di +

L’Arancia

Insieme con le arance vengono presi in considerazione anche mandarini, clementine e cedri perché hanno caratteristiche e proprietà simili: sono ricchissimi di antiossidanti (vitamina C, betacarotene e altri carotenoidi, flavonoidi). Inoltre possiedono fibre alimentari (pectine) che abbassano il colesterolo.

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *