GRAPPA PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Valle d’Aosta

La produzione di grappa in Valle d’Aosta, come nelle altre zone alpine, è facilitata dal suo clima; a «monte», per la ricca e varia coltura vinicola che fornisce la materia prima, le vinacce; in secondo luogo, le temperature basse permettono un’ottimale conservazione di queste vinacce in attesa di essere distillate…

Ricordiamo inoltre che, essendo autorizzata in Valle d’Aosta la distillazione per uso famigliare, è diffusa l’organizzazione dei vari vegneron che si sono muniti di alambicchi ad uso comune. Alla tradizione famigliare si aggiunge oggi anche la produzione commerciale, che ha permesso l’ampliamento della gamma pur continuando a rispettare i metodi d’antan che conferiscono al distillato un sapore e una genuinità unici nel genere.

La distillazione migliore avviene lentamente, delicatamente: il vapore attraversa la massa spugnosa delle vinacce per estrarne la parte più volatile e trasmettere al vapore le proprie sostanze aromatiche. Per la produzione di grappa in Valle d’Aosta sono utilizzati solo alambicchi discontinui che sono classificati in tre categorie a seconda del tipo di contatto con il calore:

  • fuoco diretto, il metodo più antico e tradizionale, nonché il più diffuso. Si tratta anche del metodo più delicato, in quanto la caldaia è posta direttamente su una fornace (in genere a legna o a gas);
  • bagnomaria: la caldaia ha un’intercapedine dove viene immessa acqua o vapore;
  • vapore: questi alambicchi sono costituiti da una serie di caldaiette di piccole dimensioni e il vapore immesso è prodotto da una centrale indipendente.

La grappa è ottima dopo un buon pasto, a temperatura ambiente oppure calda; spesso viene aggiunta al caffè ed è utilizzata come ingrediente nella preparazione del caffè alla valdostana. Un ottimo abbinamento per i più golosi è quello con il cioccolato fondente.

Beuro Colò PAT

Ottimo condimento, questo particolare prodotto si ottiene portando lentamente ad ebollizione il burro; dopodiché si continua a scaldare e a schiumare su fuoco basso e si ottiene un liquido limpido, quasi trasparente.

Continua a leggere

Beuro Valle d’Aosta PAT

Il burro della Valle d’Aosta è prodotto negli alpeggi e nei caseifici cooperativi dislocati sul territorio regionale e da sempre ricopre un ruolo fondamentale nell’alimentazione tradizionale. La produzione del burro nelle diverse tipologie si perde nella notte dei tempi.

Continua a leggere

SAOUSEUSSE PAT

La materia prima di base consiste in carne bovina di razza valdostana (pezzata rossa o pezzata nera-castana), carne suina e lardo. Il tutto viene amalgamato con spezie e aromi, quali l’aglio, il pepe, la cannella, i chiodi di garofano e la noce moscata e in seguito insaccato in budelli.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.