Cipolle peperoni e pere sott’aceto PAT Lazio

Prodotto Agroalimentare Tradizionale del LAZIO

Le pere e i peperoni sono lavati e tagliati a pezzi, alle cipolle vengono eliminati gli strati superficiali ed accorciate le radici e, successivamente, vengono immersi in barattoli di vetro contenenti aceto, prodotto dal vino rosso preparato artigianalmente. La frutta e le verdure da usare per le preparazioni sott’aceto devono essere leggermente acerbe, sode e senza parti ammaccate.

CENNI STORICI

La pratica della conservazione sotto aceto costituisce una tipica metodologia di preparazione domestica, ripresa e adottata a livello industriale, che anticamente permetteva di consumare a livello familiare tutta la frutta e la verdura che si produceva e che, a causa della facile deperibilità, non poteva essere conservata. Un tempo, quando l’olio era un bene troppo prezioso per essere usato come conservante, costituiva l’unico modo per assicurarsi prodotti vegetali anche fuori stagione. Queste preparazioni vengono effettuate da lungo tempo nella zona, come risulta da testimonianze raccolte sugli Ausoni-Aurunci.

Territorio di produzione

Provincia di Frosinone: Ausonia, Castelnuovo, Parano, Coreno Ausonio, Esperia, Pico, Pontecorvo, Sant’Andrea del Garigliano, Vallemaio. Provincia di Latina: Campodimele, Fondi, Formia, Itri, Lenola, Monte San Biagio, Spigno Saturnia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.