The Dixon Water Foundation Josey Pavilion

Il Josey Pavilion è un centro multifunzionale di formazione e incontro che sostiene la missione della Dixon Water Foundation di promuovere bacini idrografici sani attraverso una gestione sostenibile del territorio. Tradizionalmente il bestiame ha causato più danni che benefici a causa del pascolo eccessivo e del fatto che le nostre praterie native non svolgono il loro ruolo importante nella protezione dell’habitat e dei bacini idrografici e nel trattenimento del carbonio. Il Josey Pavilion facilita una più profonda comprensione di come il bestiame al pascolo ed il costruito possono lavorare insieme per migliorare il nostro ambiente.

View More The Dixon Water Foundation Josey Pavilion

Idrogeno per recupero, crescita e occupazione verde.

“Attualmente stiamo vivendo tempi eccezionalmente difficili … Ora abbiamo un’opportunità unica per ricostruire meglio, creare un’economia adatta alle sfide future, più competitiva, inclusiva, più intelligente e, ovviamente, sostenibile. L’idrogeno è una parte fondamentale di questo viaggio “, ha affermato Henrik Hololei, Direttore generale per la mobilità e i trasporti, Commissione europea, nel suo discorso di apertura all’evento di un giorno PrioritHy il 25 novembre 2020.

View More Idrogeno per recupero, crescita e occupazione verde.

Edith Green-Wendell Wyatt (EGWW

L’edificio federale Edith Green-Wendell Wyatt (EGWW) è una torre per uffici di 18 piani, 512.474 sf nel centro di Portland, Oregon. Costruito originariamente nel 1974, l’edificio ha ricevuto finanziamenti dall’American Recovery and Reinvestment Act per subire un’importante ristrutturazione per sostituire apparecchiature e sistemi obsoleti.

View More Edith Green-Wendell Wyatt (EGWW

Georgia Tech EBB (Engineered Biosystems Building)

EBB Un allontanamento dalla struttura tradizionale del laboratorio, il “laboratorio trasversale” implementa uno spazio di laboratorio di lavoro continuo che corre lungo la spina dorsale dell’edificio, con uffici e sale riunioni nelle ali. La luce del giorno, i panorami all’aperto, un sistema di raccolta dell’acqua e altri elementi biofili utilizzati durante il programma incoraggiano l’interazione. Tecnologia e design intelligente lavorano insieme per creare uno spazio aperto multiuso con alti livelli di prestazioni ecologiche.

View More Georgia Tech EBB (Engineered Biosystems Building)

La major BP debutta col suo primo progetto di idrogeno verde in Germania

La corporation energetica britannica BP ha annunciato ufficialmente il suo debutto nel settore dell’idrogeno verde, tramite un progetto – che verrà realizzato in partnership con Ørsted, gruppo energetico danese particolarmente attivo nel filone delle rinnovabili – mirato a ridurre l’impatto ambientale della sua raffineria di Lingen, situata nella Germania nordoccidentale.

View More La major BP debutta col suo primo progetto di idrogeno verde in Germania

Lo slancio verso l’idrogeno

Le novità sono così numerose nell’“universo dell’idrogeno” che è difficile stare al passo con la sua evoluzione. A partire dalla diffusione dell’epidemia di Covid-19 nell’UE, si è assistito a un’ulteriore accelerazione dell’adozione di politiche a favore dell’idrogeno e della stipula di accordi internazionali. L’8 luglio l’UE ha lanciato la sua strategia sull’idrogeno, a seguito della pubblicazione delle strategie nazionali sull’idrogeno olandesi e tedesche, rispettivamente ad aprile e a giugno. Parallelamente, sono state lanciate la strategia dell’UE per l’integrazione del sistema energetico e la Clean Hydrogen Alliance, l’alleanza europea per l’idrogeno pulito. A luglio, undici aziende operanti nel settore delle infrastrutture hanno presentato un piano europeo per la costruzione di infrastrutture per l’idrogeno, l’Hydrogen Backbone Plan.

View More Lo slancio verso l’idrogeno

Idrogeno: il nostro futuro

Attualmente, circa il 95% dell’idrogeno è prodotto dal gas naturale o da altri idrocarburi. Questo cosiddetto idrogeno “marrone” viene utilizzato per produrre fertilizzanti e altri prodotti chimici. Quantità significative di CO2 vengono rilasciate durante la produzione, ma queste potrebbero essere affrontate attraverso la cattura e lo stoccaggio del carbonio (CCS). Con l’aggiunta di CCS, l’idrogeno estratto dagli idrocarburi è considerato “blu”. L’idrogeno può anche essere prodotto dall’elettrolisi dell’acqua. Se l’elettricità utilizzata per l’elettrolisi è prodotta da energia rinnovabile, allora tale idrogeno è considerato “verde”. C’è anche l’idrogeno “nero” (prodotto dal carbone) e “giallo” (dall’elettricità proveniente dalle centrali nucleari).

View More Idrogeno: il nostro futuro

Marine Message II: nozione di “capitale naturale” e i “limiti” per un suo utilizzo ecosostenibile!

Oltre il 65% dell’Europa è coperto dai suoi oceani e mari (calcolo SEE). Questo valore è più alto che in qualsiasi altro continente. Pertanto, i mari europei – che si estendono dal Mar Baltico e dall’Oceano Atlantico nordorientale a nord al Mar Mediterraneo e al Mar Nero a sud e est (Figura 1.1) – hanno, nel corso della storia, svolto un ruolo decisivo nello sviluppo delle nostre culture, delle nostre economie, e sulla nostra influenza globale e sulle nostre vite individuali.

View More Marine Message II: nozione di “capitale naturale” e i “limiti” per un suo utilizzo ecosostenibile!

Idrogeno: la promessa verde

L’idrogeno prodotto dall’acqua è stato discusso come vettore di energia per 150 anni. Un forte calo del suo costo significa che potrebbe finalmente diventare fattibileJules Verne, il grande scrittore del XIX secolo spesso descritto come “il padre della fantascienza”, è stato straordinariamente preciso nel prevedere le caratteristiche degli sbarchi sulla luna e dei sottomarini moderni. Nel caso del carburante a idrogeno, tuttavia, il mondo non ha ancora raggiunto le sue previsioni.

View More Idrogeno: la promessa verde