Sentiero Italia CAI LIGURIA 01° Tappa Passo dei Due Santi – Passo della Cappelletta

Passo dei Due Santi – Passo della Cappelletta L’ingresso in Liguria avviene con questa tappa di lunghezza intermedia e di dislivello ridotto che percorre l’interessante crocevia dove si incontrano le Regioni di Toscana, Emilia Romagna e Liguria. Si parte dal Passo dei Due Santi tra le province di Parma e Massa Carrara dove sorge la piccola stazione sciistica di Zum Zeri. Con una breve salita si guadagna la sommità delle piste sciistiche e poi il crinale che si percorre fedelmente con una serie di saliscendi fino alla Foce dei Tre Confini. Questo è il punto di incontro tra i confini delle tre Regioni, nonché luogo storico dove passava la frontiera preunitaria tra la Repubblica di Genova (poi Regno di Sardegna), il Granducato di Toscana e il Ducato di Parma. Da qui seguendo ancora un percorso a saliscendi ma con dislivello negativo si giunge al Passo della Cappelletta.

View More Sentiero Italia CAI LIGURIA 01° Tappa Passo dei Due Santi – Passo della Cappelletta

Sentiero Italia CAI CALABRIA 32° Tappa Piano Novacco – Morano calabro

Piano Novacco – Morano Calabro Tappa breve e prevalentemente in discesa che riporta alle quote collinari di Morano Calabro. Si attraversa intorno a metà strada la straordinaria prateria del Piano Grande di Masistro, uno dei luoghi più affascinanti delle montagne calabresi: qui, le cime pietrose di Monte Caroso (1408 m), di Cozzo Barbalonga (1408 m), di Cozzo l’Ancella (1366 m), del Trabaccante (1412 m), del Timpone del Vaccaro (1436 m) e di Serra Ambruna (1320 m) incurvano i loro pendii verso il fondo di una grande conca carsica (qualcuno parla di “una perfetta scodella”), del diametro di un chilometro. Poi la tappa affronta la discesa fino all’abitato di Morano Calabro, che sorge arroccato intorno a un colle a forma conica, ed è uno dei principali centri del Parco nazionale del Pollino.

View More Sentiero Italia CAI CALABRIA 32° Tappa Piano Novacco – Morano calabro

Sentiero Italia CAI CALABRIA 31° Tappa Piano di Lanzo – Piano Novacco

Piano di Lanzo – Piano Novacco Tappa breve, di dislivello medio, che collega il rifugio di Piano di Lanzo con il Piano di Novacco, dove si trova un centro turistico montano. Dopo l’inizio in salita, che riporta oltre quota 1600 metri, e una discesa, il tracciato del SI CAI continua con alcuni saliscendi fino alla conclusione della tappa presso l’ampio e interessante altopiano, posto a 1315 metri, dove si trova un rifugio adatto al pernottamento dei camminatori, immerso in uno splendido bosco sfruttato sin dall’inizio del secolo scorso per il suo legname di qualità.

View More Sentiero Italia CAI CALABRIA 31° Tappa Piano di Lanzo – Piano Novacco

Sentiero Italia CAI CALABRIA 30° Tappa Madonna del Pettoruto – Piano di Lanzo

Santuario della Madonna del Pettoruto – Piano di Lanzo Tappa di media lunghezza ma con un notevole dislivello, che dai 300 metri di quota dell’abitato di San Sosti conduce agli oltre 1600 metri verso il Monte La Muletta e poi continua in discesa fino ai 1300 metri del luogo in cui si conclude la giornata di cammino. Percorrendo questa tratta del Sentiero Italia CAI si entra nel cuore del Parco nazionale del Pollino, istituito nel 1988, che è a tutt’oggi l’area protetta più estesa d’Italia. La tappa ha termine presso l’accogliente rifugio di Piano di Lanzo, dove si pernotta.

View More Sentiero Italia CAI CALABRIA 30° Tappa Madonna del Pettoruto – Piano di Lanzo

Sentiero Italia CAI CALABRIA 29° Tappa Sant’Agata di Esaro – Madonna del Pettoruto

Sant’Agata d’Esaro – Santuario della Madonna del Pettoruto Questa tappa, di media lunghezza e medio dislivello, conduce all’interno del Parco nazionale del Pollino. Si sale fino a toccare due sommità che si spingono oltre i 1100 metri di altitudine, prima di una lunga discesa fino al santuario, che sorge nel luogo in cui un abitante della vicina Altomonte si rifugiò a metà del ’400 per sfuggire alla legge. Durante la latitanza, Nicola Mairo scolpì nel tufo un’immagine della Madonna che venne scoperta soltanto centocinquant’anni dopo il suo completo scagionamento da un pastorello muto, a cui la visione del rilievo restituì la parola. In quel punto fu eretto il Santuario che Papa Giovanni Paolo II elevò a basilica minore.

View More Sentiero Italia CAI CALABRIA 29° Tappa Sant’Agata di Esaro – Madonna del Pettoruto

Sentiero Italia CAI CALABRIA 28° Tappa Passo dello Scalone – Sant’Agata di Esaro

Passo dello Scalone – Sant’Agata d’Esaro Tappa molto breve, in discesa, lungo la strada asfaltata che unisce il Passo dello Scalone, punto di confine fra l’Appennino calabro e quello lucano, con l’abitato di Sant’Agata di Esaro, situato a 22 chilometri dalla costa tirrenica. Il paese sorge su una rupe a picco sul fiume Esaro e si ritiene edificato in epoca bizantina. In passato conobbe un’intensa attività economica basata sulla lavorazione del legno, dei filati (c’erano molti allevamenti di baco da seta). La denominazione di Sant’Agata è dovuta della devozione per la santa catanese, diffusa nella zona recata dagli eremiti e dai monaci bizantini sfuggiti alle persecuzioni e all’invasione musulmana della Sicilia.

View More Sentiero Italia CAI CALABRIA 28° Tappa Passo dello Scalone – Sant’Agata di Esaro

Sentiero Italia CAI CALABRIA 27° Tappa Pietrabianca – Passo dello Scalone

Pietrabianca – Passo dello Scalone Ultima tappa, lunga e con discreto dislivello, nel territorio della Catena Costiera. La tratta conduce al Passo dello Scalone, considerato il confine di questa specifica diramazione dell’Appennino. Il valico segna anche l’ingresso nel Parco nazionale del Pollino, all’interno del quale si svolgeranno svariate tappe successive. La parte iniziale della tappa si presenta in discesa, prima di una decisa salita che riporta oltre quota 1000 metri a metà strada. Dopo una discesa e una risalita, la meta della giornata si raggiunge in discesa.

View More Sentiero Italia CAI CALABRIA 27° Tappa Pietrabianca – Passo dello Scalone

Sentiero Italia CAI CALABRIA 26° Tappa Caserma forestale di Cinquemiglia – Pietrabianca

Caserma Forestale di Cinquemiglia – Pietrabianca Tappa di breve lunghezza, caratterizzata da un dislivello prevalentemente in discesa, salvo un guadagno iniziale di circa 200 metri. Il percorso si svolge interamente su sentiero, sempre lungo il crinale della Catena Costiera, attraverso boschi molto selvaggi che portano alla strada da cui si scende a Guardia Piemontese. In queste zone, nel XII secolo si insediarono comunità di Valdesi provenienti dalle valli piemontesi. La loro presenza ha costituito qui un’isola linguistica occitana in cui ancora oggi si parlano dialetti discendenti dalla Langue d’Oc.

View More Sentiero Italia CAI CALABRIA 26° Tappa Caserma forestale di Cinquemiglia – Pietrabianca

Sentiero Italia CAI CALABRIA 25° Tappa Passo della Crocetta – Caserma forestale di Cinquemiglia

Passo della Crocetta – Caserma Forestale di Cinquemiglia Dal Passo della Crocetta si riprende quota per riportarsi oltre i 1000 metri, con una tappa di lunghezza intermedia, ma con un dislivello più marcato, che porta a toccare anche quota 1300. Elemento di interesse sono le differenti fasce di vegetazione osservabili in base all’altitudine. In alto i boschi di faggio e cerro lasciano posto man mano che si scende a una flora di stampo più mediterraneo, costituita ad esempio dalla presenza dell’ontano napoletano e del leccio. La tappa si conclude alla Caserma di Cinquemiglia, una località montana di riferimento per generazioni di calabresi della zona.

View More Sentiero Italia CAI CALABRIA 25° Tappa Passo della Crocetta – Caserma forestale di Cinquemiglia