Tutto sulle DISTANZE di ALBERI E SIEPI DAL CONFINE COSA SI RISCHIA

Distanze piante e alberi (Cassazione) La legge disciplina le distanze che bisogna rispettare se si intende piantare alberi o siepi in prossimità del confine tra due terreni appartenenti a proprietari diversi. Lo…

View More Tutto sulle DISTANZE di ALBERI E SIEPI DAL CONFINE COSA SI RISCHIA

CARTA DEL RESTAURO
Circolare del Ministero della Pubblica Istruzione 6 Aprile 1972 N.117

Carta del Restauro La coscienza che le opere d’arte, intese nell’accezione più vasta che va dall’ambiente urbano ai monumenti architettonici a quelli di pittura e scultura, e dal reperto paleolitico alle espressioni figurative delle culture popolari, debbano essere tutelate in modo organico e paritetico, porta necessariamente alla elaborazione din norme tecnico-giuridiche che sanciscano i limiti entro i quali va intesa la conservazione, sia come salvaguardia e prevenzione, sia come intervento di restauro propriamente detto. In tal senso costituisce titolo d’onore della cultura italiana che, a conclusione di una prassi di restauro che via via si era emendata dagli arbitri del restauro di ripristino, venisse elaborato già nel 1931 un documento che fu chiamato Carta del Restauro, dove, sebbene l’oggetto fosse ristretto ai monumenti architettonici, facilmente potevano attingersi ed estendersi le norme generali per ogni restauro anche di opere d’arte pittoriche e scultoree.

View More CARTA DEL RESTAURO
Circolare del Ministero della Pubblica Istruzione 6 Aprile 1972 N.117

AMBIENTE – Elenco degli alberi monumentali

Il numero complessivo di alberi o sistemi omogenei di alberi iscritti in Elenco, integrato dalle nuove iscrizioni e dedotte le variazioni rilevate connesse alla perdita, di esemplari per morte naturale o abbattimento o perdita dei requisiti a causa dell’elevato deperimento strutturale e fisiologico ammonta a n. 3.561.

View More AMBIENTE – Elenco degli alberi monumentali

AMBIENTE – Decreto del Presidente della Repubblica 13 febbraio 2017, n.31

Art. 142 (Aree tutelate per legge).1. Sono comunque di interesse paesaggistico e sono sottoposti alle disposizioni di questo Titolo:a) i territori costieri compresi in una fascia della profondita’ di 300 metri dalla linea di battigia, anche per i terreni elevati sul mare;
b) i territori contermini ai laghi compresi in una fascia della profondita’ di 300 metri dalla linea di battigia, anche per i territori elevati sui laghi;
c) i fiumi, i torrenti, i corsi d’acqua iscritti negli elenchi previsti dal testo unico delle disposizioni di legge sulle acque ed impianti elettrici, approvato con regio decreto 11 dicembre 1933, n. 1775, e le relative sponde o piedi degli argini per una fascia di 150 metri ciascuna;
d) le montagne per la parte eccedente 1.600 metri sul livello del mare per la catena alpina e 1.200 metri sul livello del mare per la catena appenninica e per le isole;
e) i ghiacciai e i circhi glaciali;
f) i parchi e le riserve nazionali o regionali, nonche’ i territori di protezione esterna dei parchi;
g) i territori coperti da foreste e da boschi, ancorche’ percorsi o danneggiati dal fuoco, e quelli sottoposti a vincolo di rimboschimento, come definiti dall’art. 2, commi 2 e 6, del decreto legislativo 18 maggio 2001, n. 227;
h) le aree assegnate alle universita’ agrarie e le zone gravate da usi civici;
i) le zone umide incluse nell’elenco previsto dal decreto del Presidente della Repubblica 13 marzo 1976, n. 448;
l) i vulcani;
m) le zone di interesse archeologico.

View More AMBIENTE – Decreto del Presidente della Repubblica 13 febbraio 2017, n.31

Interventi esclusi dall’Autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura di autorizzazione paesaggistica semplificata.

Interventi esclusi dall’Autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura di autorizzazione paesaggistica semplificata.

View More Interventi esclusi dall’Autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura di autorizzazione paesaggistica semplificata.

Risparmio Energetico

Ecobonus 110 % el nuovo decreto Rilancio, tutti i dettagli su come funziona il bonus per la Riqualificazione energetica e gli interventi ammessi in Detrazione. La Legge di Bilancio ha confermato le detrazioni fiscali: ecco cosa è cambiato per i bonus destinati all’efficienza energetica e al risparmio energetico dal 2019 e per il nuovo anno 2020.

View More Risparmio Energetico

BONUS VERDE

Ancora un anno per l’agevolazione fiscale sul verde di giardini, balconi, terrazzi, fioriere, piante e pozzi. La definitiva conferma arriva con la conversione in legge del decreto Milleproroghe. Il Dl 162/2019 (varato in extremis a fine dicembre) all’articolo 10, comma 1, prevede infatti la proroga di un anno dell’agevolazione fiscale che è stata introdotta dalla legge di Bilancio 2018.

View More BONUS VERDE