Vini d’Abruzzo
CONTROGUERRA DOP

I Controguerra emergono per le apprezzate caratteristiche organolettiche. I rosso, dietro il loro colore rubino con sfumature violacee, presentano odore che spazia da vinoso ad etereo e sapore asciutto, leggermente tannico e armonico. I bianchi, invece, spiccano per freschezza ed eleganza, con il loro colore paglierino e i sentori floreali e fruttati. Particolari anche gli spumanti, con ottima struttura acidica, perlage fine e persistente e profumi tipici della rifermentazione in bottiglia. Nei passiti, infine, spiccano le doti dei vitigni di provenienza: Montepulciano per i rossi e Trebbiano, Malvasia e Passerina per i bianchi. Nel disciplinare è possibile rintracciare il dettaglio di tutte le caratteristiche espresse dalla denominazione.

View More Vini d’Abruzzo
CONTROGUERRA DOP

Vini del Veneto
FRIULARO DI BAGNOLI DOP

Il “Bagnoli Friularo” o “Friularo di Bagnoli” si presenta con un colore rosso rubino, che con l’invecchiamento vira verso il granato; il profumo è vinoso, intenso e caratteristico; il sapore è asciutto, pieno, vellutato e tendente all’acidulo; il titolo alcolometrico volumico totale minimo va da 11,50% vol. della versione base fino ai 12,50% vol della riserva. Il passito (12,50% vol.) presenta lo stesso tono rosso rubino, tendente al granato, ma associato a un odore caratteristico e gradevole e a un sapor vellutato, che spazia dall’amabile al dolce.

View More Vini del Veneto
FRIULARO DI BAGNOLI DOP

Corbezzolo, Arbutus unedo

Corbezzolo – Arbutus unedo Il corbezzolo è elemento caratteristico della macchia mediterranea, ove costituisce complessi puri o vive in consorzio con altri elementi termofili, così come nelle macchie a Mirto, Alloro, Leccio, Lentisco e Sughera; il suo areale va dalla Penisola Iberica e dall’Africa sino al Mar Nero. È diffuso quindi nei paesi del Mediterraneo occidentale e giunge sino alle coste meridionali dell’Irlanda. Trova un habitat ottimale nelle boscaglie, luoghi rocciosi, leccete e garighe, che in epoche interglaciali colonizzò fino a zone distanti dall’attuale areale di diffusione, così che oggi è possibile rinvenire l’ Arbutus unedo in Francia sulla costa atlantica, in Irlanda sud-occidentale ed in Italia nella valle dell’Adige e sui colli Euganei, aree che si sono mantenute come relitti. Predilige i terreni silicei e vegeta ad altitudini comprese tra 0 e 800 metri. Il corbezzolo è una pianta xerofila.

View More Corbezzolo, Arbutus unedo

Vino dell’Umbria
TORGIANO ROSSO RISERVA DOP

Il Torgiano Rosso Riserva è un vino che può vantare un’ottima struttura. L’aspetto è limpido e brillante, con una caratteristica colorazione rubino. L’odore è vinoso e delicato, mentre al palato risulta di giusto corpo, asciutto ed armonico. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 12,50% vol.

View More Vino dell’Umbria
TORGIANO ROSSO RISERVA DOP

Vino del Trentino – Alto Adige
ALTO ADIGE SÜDTIROL SÜDTIROLER DOP

I vini “Alto Adige” hanno un titolo alcolometrico volumico totale minimo che va dal 10% all’16% vol. I bianchi presentano colore giallo paglierino, con intensità variabile e possibile presenza di riflessi verdolini, verdognoli o dorati. L’odore ha un bouquet fine, gentile e ampio, in alcuni casi fruttato e aromatico. Il sapore invece è sapido, secco, armonico, a volte morbido e amabile. I vini rossi invece hanno aspetto rubino, più o meno intenso, con eventuali sfumature granata o aranciate. Il bouquet di odori è variegato, fresco e armonico, mentre il sapore è secco, vellutato, pieno e leggermente erbaceo. Infine, i rosé presentano tonalità più o meno intense, con possibili riflessi arancioni. L’odore è gentile, ampio, composito e può in alcuni casi risultare erbaceo, il sapore è sapido, fresco e leggermente moscato. Ulteriori caratteristiche, proprie di ciascun vino, sono puntualmente indicate nel disciplinare.

View More Vino del Trentino – Alto Adige
ALTO ADIGE SÜDTIROL SÜDTIROLER DOP

Toscana
PANFORTE DI SIENA IGP

Il Panforte di Siena IGP è un prodotto di pasticceria che si ottiene con la lavorazione di un impasto a base di farina, frutta candita, frutta secca, miscela di zuccheri, miele e spezie e successiva cottura in forno. Al consumo è possibile trovare il Panforte in versione nera e bianca contraddistinte entrambe da un sapore dolce con un retrogusto di frutta candita e mandorle. L’aroma di spezie è più intenso nella versione nera ed è più delicato nella versione bianca, coperta invece da zucchero a velo.

View More Toscana
PANFORTE DI SIENA IGP

Vini di Sardegna
CAGLIARI DOP

Il Malvasia (titolo alcolometrico volumico totale minimo 14% vol.) è paglierino e tende al dorato. Odore intenso, delicato; sapore dal secco al dolce. Nella versione Spumante (12% vol.) presenta una spuma fine e persistente e manifesta un sapore da brut a dolce. La variante Riserva (14% vol.), invece, è giallo dorato, con sapore che spazia dal secco al dolce. Diversamente, i vini Monica (13% vol.) sono di un tenue rosso rubino, tendente all’arancio. Odore intenso, etereo e delicato; sapore dolce e gradevole, che nella Riserva si fa morbido e vellutato. Il Moscato (14% vol.), invece, è giallo dorato, con odore intenso e sapore dolce. Infine, i Vermentino (10,5% vol., 12% vol per il Superiore) hanno tonalità paglierino con riflessi verdolini. L’odore è delicato e gradevole, il sapore va da secco a dolce, fresco e sapido, con retrogusto amarognolo nella versione base.

View More Vini di Sardegna
CAGLIARI DOP

Agnello del Centro Italia IGP

L’Agnello del Centro Italia IGP è un prodotto IGP ottenuto da incroci di razze autoctone. Gli animali sono alimentati con latte materno fino allo svezzamento e da foraggi di pascoli e prati-pascolo ricchi di varietà vegetali. Sono allevati per almeno 8 mesi all’aperto nell’ambito della stessa impresa zootecnica. La macellazione viene eseguita solo su animali di età inferiore ai 12 mesi.

View More Agnello del Centro Italia IGP