Betonica – Stachys officinalis

NOME COMUNE: Betonica

NOME SCIENTIFICOStachys officinalis L.

FAMIGLIA: Labiate

NOMI POPOLARI: Erba betonica, Bertonica, Betona, Bittonica, Brattolica, Vettonica

NOMI STRANIERI:

  • (Eng) Betony
  • (Fra) Bétoine
  • (Ger) Echte betoine, Ziest
  • (Esp) Betònica

DESCRIZIONE E STORIA

DESCRIZIONE BOTANICA

  • Portamento: fusto eretto e quadrato.
  • Foglie: peduncolate, quelle basali sono di dimensioni più grandi. Forma ovato-lanceolata con margine crenato e nervature marcate.
  • Fiori: color rosa/porpora, raggruppati in spighe. Fioritura in estate.
ETIMOLOGIA DEL NOME/STORIA E TRADIZIONI:

Apprezzata ed usata fin dall’antichità, la betonica era ritenuta una pianta dalle importanti proprietà medicinali, addirittura creduta magica. Le foglie venivano usate per preparare tisane ed aromatizzare le bevande. Era così conosciuta che il suo nome era associato a quelle persone che venivano a sapere “tutto di tutti”, in particolare alle comari. La betonica è da sempre particolarmente apprezzata ed usata come rimedio naturale contro il mal di testa. Il nome di questa pianta potrebbe trovare radice nella parola celtica “betony” il cui significato è “buona testa”.

DOVE SI TROVA

HABITAT: Diffusa sia in pianura che in montagna. La betonica ama il terreno ricco di silice. Si trova spesso nel sottobosco e nell’ombra dei prati. Frequente nel Centro-Nord Italia.

TEMPO E MODALITA’ DI RACCOLTA O COLTIVAZIONE: Si raccolgono foglie e radici, in estate. Successivamente si fanno essiccare in un luogo riparato dal sole e ben ventilato.

UTILIZZO

PARTE UTILIZZATA: radici e foglie.

COME SI USA IN COSMETICA: Nessun uso particolare.

COME SI USA IN CUCINA: Le parti giovani della pianta ancora tenere vengono usate per preparare umidi di verdure e frittate.

PROPRIETA’ E BENEFICI

PRINCIPALI COMPONENTI

  • Flavonoidi
  • Iridoidi
  • Tannini
  • Colina
  • Olio essenziale

PROPRIETA’ SALUTISTICHE PRINCIPALI

Le principali proprietà benefiche della Betonica sono:

  • Pianta usata molto meno ora che in passato perché non priva di controindicazioni.
  • Sudorifera
  • Diuretica
  • Eccitante

FORME IN CUI SI UTILIZZA

Ecco alcuni utilizzi, quando assumerlo e la posologia.

Infuso o Tintura Madre/Soluzione Idroalcolica, per impacco (uso esterno): in soluzione al 10%.

RIMEDIO NATURALE PER:

A cosa serve? Utile come rimedio naturale in caso di:

  • Blando sedativo, riduce stress, nervosismo, ansia e tensione
  • Disturbi premestruali
  • Scarsa memoria
  • Mal di testa
  • Nevralgie facciali
  • Aiuta la guarigione di ferite, ulcere e piaghe
  • La polvere delle foglie essiccate vengono utilizzate per la loro proprietà starnutoria (capacità di provocare lo starnuto) utile per decongestionare le prime vie aeree (in caso di raffreddore, sinusite)

CONTROINDICAZIONI:Per via interna la betonica è da assumere solo dietro prescrizione medica. La radice infatti potrebbe provocare nausea e vomito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.