Almanacco del 16 giugno

ALMANACCO del giorno

Eventi Storici:

  • 1487 – Battaglia di Stoke Field, considerata l’ultima battaglia della Guerra delle due rose.
  • 1903 – Henry Ford fonda la Ford Motor Company.
  • 1963 – La cosmonauta sovietica Valentina Tereshkova diventa la prima donna a volare nello spazio.
  • 1976 – Rivolta di Soweto in Sudafrica contro il regime dell’apartheid, che vede la partecipazione di migliaia di studenti.
  • 2012 – Giorno più lungo dell’anno, con 24 ore di luce solare al Circolo Polare Artico.

Nati:

  • 1313 – Giovanni Boccaccio, poeta e scrittore italiano († 1375).
  • 1829 – Geronimo, capo apache († 1909).
  • 1890 – Stan Laurel, attore e comico britannico († 1965).
  • 1938 – Joyce Carol Oates, scrittrice statunitense.
  • 1971 – Tupac Shakur, rapper e attore statunitense († 1996).

Morti:

  • 1779 – Francisco de Goya, pittore e incisore spagnolo (n. 1746).
  • 1858 – John Snow, medico britannico considerato uno dei pionieri dell’epidemiologia (n. 1813).
  • 1958 – Imre Nagy, politico ungherese, Primo Ministro dell’Ungheria (n. 1896).
  • 1981 – Duilio Loi, pugile italiano, campione mondiale (n. 1929).
  • 2008 – Mario Rigoni Stern, scrittore italiano (n. 1921).

Festività e Ricorrenze:

  • Giornata internazionale del bambino africano, istituita dall’UNICEF per sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti dei bambini africani.
  • Bloomsday, celebrato a Dublino e in altre città, in onore del romanzo “Ulisse” di James Joyce.
  • Giornata internazionale delle rimesse familiari

Curiosità: Il 16 giugno del 1858, Abraham Lincoln pronuncia il famoso discorso “House Divided” in cui dichiara che “una casa divisa contro se stessa non può reggere”, riferendosi alla crescente divisione tra stati schiavisti e non schiavisti negli Stati Uniti.

Aforisma del giorno: “Non aspettare. Non sarà mai il momento giusto.” – Napoleon Hill

Proverbio del giorno: “Chi ha tempo non aspetti tempo.”

Santo del giorno: San Benno – Vescovo di Meissen e patrono di Monaco di Baviera.

Ricetta del giorno: Risotto alla Milanese Ingredienti:

  • 320g di riso Carnaroli
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 cipolla piccola
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 litro di brodo di carne
  • 80g di burro
  • 80g di parmigiano reggiano grattugiato
  • Sale e pepe

Preparazione:

  1. Tritare finemente la cipolla e farla soffriggere in 40g di burro fino a doratura.
  2. Aggiungere il riso e tostarlo per un paio di minuti, mescolando continuamente.
  3. Sfumare con il vino bianco e lasciare evaporare.
  4. Aggiungere gradualmente il brodo caldo, un mestolo alla volta, mescolando spesso.
  5. A metà cottura, sciogliere lo zafferano in un po’ di brodo e aggiungerlo al riso.
  6. Continuare a cuocere fino a quando il riso è al dente, aggiungendo brodo se necessario.
  7. Mantecare con il burro restante e il parmigiano. Aggiustare di sale e pepe e servire caldo.

Massima del giorno divertente: “La vita è troppo breve per togliere la chiavetta USB in modo sicuro.”

Sentiero Italia CAI Valle d’Aosta F20 Gressoney Saint Jean – Valvogna Ponte Napoleonico – Rifugio Sant’Antonio

Gressoney-Saint-Jean – Valvogna Ponte Napoleonico – Rifugio Sant’Antonio Con questa tappa di media lunghezza e discreto dislivello si abbandonano le montagne valdostane per tornare in territorio piemontese ancora nelle valli che prendono origine dal massiccio del Monte Rosa. Da Gressoney Saint Jean si procede verso valle fino alla frazione Ondro Verdebio dove si imbocca un…

Continua a leggere

PDF Disciplinare
Mozzarella STG

La mozzarella STG è un formaggio a pasta filata fresca che si ottiene dal latte vaccino intero. La bontà della mozzarella deriva dal suo sistema di produzione, che prevede l’utilizzo di lattoinnesto naturale, di cui il disciplinare da una dettagliata modalità di preparazione.

Continua a leggere

Cous cous di pesce PAT Sicilia

Il cuscus di pesce alla trapanese è piatto d’influenza magrebina tra i più apprezzati e rinomati della cucina tradizionale siciliana. È un piatto di pesce popolare e povero, nato nelle case dei pescatori che avevano a disposizione solo pochi e semplici ingredienti per arricchire il pescato del giorno: semola di grano duro, aglio, alloro, cipolla…

Continua a leggere