Adler, Dankmar

Dankmar Adler (1844-1900) è stato un influente architetto e ingegnere americano di origine tedesca. È noto soprattutto per la sua collaborazione con Louis Sullivan, con cui ha progettato numerosi edifici iconici che hanno avuto un impatto duraturo sull’architettura americana, in particolare a Chicago.

Dankmar Adler nacque il 3 luglio 1844 a Stadtlengsfeld, Germania, e emigrò negli Stati Uniti con la sua famiglia nel 1854. La sua famiglia si stabilì a Detroit, dove iniziò a lavorare come apprendista per un architetto locale. Durante la Guerra Civile Americana, Adler servì nell’esercito dell’Unione. Dopo la guerra, si trasferì a Chicago, dove iniziò a lavorare come architetto.

Nel 1881, Adler formò una partnership con Louis Sullivan, un giovane architetto di talento. La loro collaborazione durò fino al 1895 e fu estremamente prolifica, contribuendo a definire il carattere dell’architettura di Chicago.

Principali Progetti:

  • Auditorium Building (1889): Uno dei loro progetti più celebri è l’Auditorium Building di Chicago. Questo edificio multifunzionale ospitava un teatro, un hotel e uffici. È considerato un capolavoro dell’architettura e dell’ingegneria per la sua acustica e la struttura innovativa.
  • Wainwright Building (1891): Situato a St. Louis, Missouri, il Wainwright Building è spesso citato come uno dei primi esempi di grattacielo moderno. La sua struttura in acciaio e il design innovativo hanno influenzato lo sviluppo dell’architettura dei grattacieli.
  • Guaranty Building (1896): Questo edificio a Buffalo, New York, è un altro esempio della maestria di Adler e Sullivan. È famoso per la sua facciata ornamentale e la struttura in acciaio, che ha permesso una maggiore altezza e un design più innovativo.

Stile e Innovazioni: Adler era noto per le sue competenze ingegneristiche, mentre Sullivan era il principale responsabile del design estetico. Insieme, hanno creato edifici che combinavano funzionalità e bellezza. Hanno sviluppato uno stile che si allontanava dagli ornamenti storicisti del passato, abbracciando linee più semplici e una maggiore attenzione alla struttura e alla forma.

Impatto sull’Architettura Moderna: La collaborazione tra Adler e Sullivan ha avuto un impatto duraturo sull’architettura moderna. I loro edifici sono considerati precursori del Movimento Moderno e del funzionalismo. Louis Sullivan è spesso citato per il suo motto “form follows function” (la forma segue la funzione), che è diventato un principio fondamentale dell’architettura moderna. L’ingegneria di Adler ha reso possibili molte delle idee innovative di Sullivan.

Adler e Sullivan hanno anche avuto un’influenza significativa attraverso la loro mentorship di giovani architetti, tra cui Frank Lloyd Wright, che ha lavorato nello studio di Adler e Sullivan e ha continuato a diventare uno degli architetti più influenti del XX secolo.

Dopo lo scioglimento della partnership con Sullivan nel 1895, Adler continuò a lavorare come architetto, ma non raggiunse mai più il livello di successo ottenuto durante la collaborazione con Sullivan. Morì il 16 aprile 1900 a Chicago.

Dankmar Adler è una figura chiave nella storia dell’architettura americana. La sua collaborazione con Louis Sullivan ha prodotto alcuni degli edifici più innovativi e influenti del tardo XIX secolo. Le loro opere non solo hanno definito lo skyline di Chicago, ma hanno anche gettato le basi per lo sviluppo dell’architettura moderna. L’eredità di Adler continua a vivere attraverso i suoi edifici e l’influenza duratura che ha avuto su generazioni di architetti

Action painting

Gestualità e Movimento L’Action painting enfatizza l’uso di gesti fisici e dinamici nella creazione dell’opera. Il processo di pittura diventa un’esperienza performativa, con l’artista che spesso lavora su grandi tele stese sul pavimento. Questo stile si basa sulla spontaneità e sull’improvvisazione, con un’enfasi sulla libera espressione dell’emozione e della psiche dell’artista. Gli artisti spesso lavorano…

Continua a leggere

Chiesa di San Bartolomeo degli Armeni (GE)

La chiesa di San Bartolomeo degli Armeni è stata fondata nel 1308 da due monaci basiliani provenienti dalla montagna Nera dell’Armenia meridionale, invasa dai turchi: Martino di Segarizi e Guglielmo. Venne donata loro, da Oberto Purpurerio, un’area per la costruzione di chiesa e convento. Papa Clemente, che aiutò l’Armenia promulgando una Bolla, diede il suo…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *