22 aprile – Giornata mondiale della Madre Terra

– Quando Madre Terra ci manda un messaggio

Madre Terra sta chiaramente sollecitando una chiamata all’azione. La natura sta soffrendo. Oceani che si riempiono di plastica e diventano più acidi. Il caldo estremo, gli incendi e le inondazioni, nonché la stagione degli uragani dell’Atlantico da record, hanno colpito milioni di persone. Ora dobbiamo affrontare COVID-19, una pandemia di salute mondiale che si collega alla salute del nostro ecosistema.

Il cambiamento climatico, i cambiamenti causati dall’uomo alla natura, nonché i crimini che interrompono la biodiversità, come la deforestazione, il cambiamento dell’uso del suolo, l’agricoltura intensiva e la produzione di bestiame o il crescente commercio illegale di animali selvatici, possono aumentare il contatto e la trasmissione di malattie infettive dagli animali agli esseri umani (malattie zoonotiche) come COVID-19.

Da una nuova malattia infettiva che emerge negli esseri umani ogni 4 mesi, il 75% di queste malattie emergenti proviene da animali, secondo UN Environment. Ciò mostra le strette relazioni tra salute umana, animale e ambientale.

Gli ecosistemi supportano tutta la vita sulla Terra. Più sani sono i nostri ecosistemi, più sano è il pianeta e la sua gente. Ripristinare i nostri ecosistemi danneggiati aiuterà a porre fine alla povertà, a combattere i cambiamenti climatici e a prevenire l’estinzione di massa. Il Decennio delle Nazioni Unite per il ripristino degli ecosistemi, che verrà lanciato ufficialmente con la Giornata mondiale dell’ambiente 2021 (5 giugno), ci aiuterà a fermare, arrestare e invertire il degrado degli ecosistemi in ogni continente e in ogni oceano. Ma ci riusciremo solo se tutti reciteranno una parte.

Ricordiamo più che mai in questa Giornata internazionale della Madre Terra che abbiamo bisogno di un passaggio a un’economia più sostenibile che funzioni sia per le persone che per il pianeta. Promuoviamo l’armonia con la natura e la Terra. Unisciti al movimento globale per ripristinare il nostro mondo!

L’importanza della biodiversità per l’uomo

L’epidemia di coronavirus mette a rischio la salute pubblica e l’economia globale, ma anche la diversità biologica. Tuttavia, la biodiversità può essere parte della soluzione poiché questa diversità di specie renderebbe difficile la rapida diffusione dei patogeni.

Vi è una crescente preoccupazione per le conseguenze sulla salute della perdita e del cambiamento di biodiversità. I cambiamenti della biodiversità influenzano il funzionamento degli ecosistemi e comportano interruzioni significative degli ecosistemi causando la perdità dei beni e dei servizi ecosistemici che sostengono la vita.

I legami specifici tra salute e biodiversità includono l’impatto sulla nutrizione, la ricerca sanitaria o la medicina tradizionale, nuove malattie infettive e cambiamenti che influenzano la distribuzione di piante, agenti patogeni, animali e persino insediamenti umani, la maggior parte dei quali influenzati dai cambiamenti climatici.

Nonostante gli sforzi in corso, la biodiversità si sta deteriorando in tutto il mondo a tassi senza precedenti nella storia umana. Si stima che circa un milione di specie animali e vegetali siano ora minacciate di estinzione.

Con questo quadro generale e lo scenario del coronavirus, la nostra priorità immediata è prevenire la diffusione di COVID-19, ma a lungo termine è importante affrontare la perdita di habitat e biodiversità.

Siamo in questa lotta insieme alla nostra Madre Terra.

6 marzo – Giornata dei Giusti

Ogni anno il 6 marzo celebriamo l’esempio dei Giusti per diffondere ovunque i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà. A partire dalla definizione di Yad Vashem, abbiamo esteso il concetto di Giusto sino a includere gli uomini e le donne che, in ogni parte del mondo, nei momenti più bui della storia, hanno salvato…

Leggi di +

23 Marzo – Giornata meteorologica mondiale 2021

Coprendo circa il 70% della superficie terrestre, l’oceano è uno dei principali motori del tempo e del clima del mondo. Svolge anche un ruolo centrale nel cambiamento climatico. L’oceano è anche un importante motore dell’economia globale, trasporta oltre il 90% del commercio mondiale e sostiene il 40% dell’umanità che vive entro 100 km dalla costa.

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *